Cosa sono le preparazioni galeniche ? 

Il vocabolo “galenico” deriva dal nome di Claudio Galeno, medico dell’antica Grecia che tra il secondo ed il terzo secolo D.C. adoperò numerose erbe medicinali o loro estratti come farmaci. A Galeno viene ricondotta la pratica di comporre i rimedi medicamentosi miscelando varie sostanze secondo formulazioni e dosaggi personalizzati.

I farmaci galenici sono realizzati direttamente dal farmacista in apposito laboratorio, sito nei locali della stessa farmacia, e si differenziano dai farmaci industriali perché sono fatti secondo le individuali esigenze dei pazienti.

Si suddividono in:

  • preparazioni galeniche magistrali,
  • preparazioni galeniche ospedaliere,
  • preparazioni galeniche officinali, fitoterapiche, nutraceutiche e cosmetiche.

Le preparazioni galeniche magistrali devono essere realizzate secondo le Norme per la Buona Preparazione (N.B.P.), infatti l’allestimento deve avvenire seguendo procedure ben definite e standardizzate.

I farmaci galenici magistrali e ospedalieri vengono preparati secondo la prescrizione di un medico, invece quelli officinali vengono allestiti dal farmacista rispettando le indicazioni della Farmacopea Ufficiale Italiana (F.U.I.) e di quelle dell’Unione Europea, e possono essere dispensate senza obbligo di presentazione di ricetta medica.

Perché ricorrere ai farmaci galenici

Spesso il medico o il farmacista ha l’esigenza di ricorrere alle preparazioni galeniche per vari motivi:

  • personalizzazione del dosaggio dei principi attivi,
  • personalizzazione degli eccipienti per intolleranze alimentari , come ad esempio al glutine ed al lattosio,
  • utilizzo di medicinali difficilmente reperibili o non più commercializzati, cosiddetti farmaci orfani,
  • possibile instabilità chimica o fisica di alcune molecole che hanno bisogno di essere preparate ed utilizzate in breve tempo,
  • per creare associazioni di più principi attivi,
  • possibilità di variare la forma farmaceutica o di somministrare placebo.

Forme farmaceutiche più comuni

Le forme farmaceutiche magistrali che realizziamo più comunemente sono:

  • capsule,
  • lozioni,
  • sciroppi,
  • polveri,
  • creme.

I preparati galenici officinali abitualmente disponibili in farmacia sono:

  • lozioni,
  • tinture madri (TM),
  • macerati glicerici (MG),
  • miscele di oli,
  • creme,
  • capsule, 
  • tisane.